sardoncini in tempura

 sardoncini in tempura con salsa di miele e peperoncini
 

sardoncini estivi
 
 
 
 

 ingredienti:

sardoncini freschi

2 albumi 

limone

fichi d’india

miele millefiori

peperoncino in polvere

zenzero fresco o in polvere 

farina per fritti

acqua gassata fresca

ghiaccio 

olio per la frittura

Lavate e asciugate  i sardoncini.

Prendete le 2 uova fresche usando solo l’albume mettetele in una terrina e aggiungete mezzo bicchiere d’acqua gassata fresca.

Montate le chiare d’uovo a metà, devono essere schiumose e ancora liquide prendete il pesce e immergetelo nell’albume freddo(meglio se la terrina avrà  sotto una padella di acqua e ghiaccio tanto da mantenere tutto molto freddo).

passare il pesce nella farina e friggerlo nella padella con l’olio caldo a 180° scolatelo su  carta assorbente ,si formerà una crosticina croccante fuori ,dentro il pesce sarà cotto ma morbido! 

per fare la salsa

Prendete un pentolino mettere due cucchiai di miele millefiori , il succo di un limone, una spolverata di peperoncino in polvere,una grattugiatina di zenzero,mescolate con un cucchiaio e  mettere il tutto a scaldare per pochissimo tempo appena il miele diventa liquido e caldo toglietelo dal fuoco 

presentazione 

Ho trovato un bel piatto di presentazione in vetro con quattro piccole scodelline,vi ho adagiato il pesce, la salsa di miele e per chi non gradisce il miele può gustare il pesce con limone e fichi d’india a fette!

….facile, buono e… bello!!!

come al solito buon appetito!!! 

 

 

 

buona vacanza….

BLOG IN VACANZA…
UN SALUTO E BUONE VACANZE A TUTTI…!

 

vi lascio per qualche settimana con due buoni consigli culinari .

amo fare con  il pesce crudo con insoliti abbinamenti così ho provato queste ricette…

facili e gustose
 
 
 
PARNANZOLA…O BIANCHETTI FRITTI IN SALSA CALDA PICCANTE
 
 
 

 

     

 

Parnanzola(marchigiano)…bianchetto

400 gr.  Parnanzola
200 gr.  farina
olio,pochissimo sale

per la salsa:

miele al limone, peperoncino in polvere, qualche goccia di  limone per rafforzare il gusto della salsa.

 procedimento:

fate attenzione perchè sono piccolissimi pesciolini gelatinosi, fragili e bianchi  non vanno assolutamente puliti ma solo rinfrescati con acqua, scolateli bene ,infarinateli  e poi friggeteli in abbondante olio bollente.

La loro cottura è molto rapida circa 2 minuti, scolateli , passateli poi nella carta assorbente.

Per la salsa intanto, a parte scaldate leggermente il miele togliete dal fuoco ,unite qualche goccia di  limone e un pizzico di peperoncino in polvere sempre mescolando… assaggiate …a me piace molto piccante…. regolatelo a vostro piacimento!

serviltelo caldo in una ciotola a parte vicino al fritto di bianchetti…e un buon bicchiere di vino bianco aromatico Gewurztraminer!

per decorare salvia fritta e fiori di zucca!

 

 

Tartare di pesce spada, mango e olive

 

 

Una ricette di Nicola Cavallaro! Davvero buona, sorprendente e esotica al punto giusto – anche se condirla bene è difficile (consiglio di assaggiare durante la preparazione e prima di servire).

pesce spada freschissimo 500g
mango 1
olive nere 100g
basilico tritato 2 cucchiai
peperoncino fresco 1
lime 1
cren una punta (RAFANO)
sale e pepe

Privare il pesce della pelle e tagliarlo a dadini. Sbucciare il mango, tagliarlo a dadini e mescolarli al pesce. Aggiungere le olive tritate, il basilico e una punta di peperoncino tritato. In una ciotolina, emulsionare il succo del lime con un cucchiaio di olio, il cren, sale e pepe, versare sul pesce e mescolare. Far marinare al fresco per un’oretta.